Benvenuto!!!

Leggi l’articolo pubblicato sul Blog a questo indirizzo http://lnx.soleblog.it/2016/12/15/riflessioni-sullorientamento/

Al seguente indirizzo le ultime notizie riguardanti le iscrizioni a scuola

http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/ministero/cs070117

Prima tappa

UNA SCELTA PER TUTTA LA VITA

 

 

Visita la sezione del ministero della pubblica istruzione perché questa pagina potrebbe esserti molto utile 

 

 

http://www.istruzione.it/orientamento/

 

 

 

 

 

Leggi l’articolo in basso e rifletti

 

 

 

A un certo punto bisogna scegliere. Non è facile avere le idee chiare su come muoversi e quale scuola scegliere dopo la terza media.search
L’offerta formativa delle scuole è vasta, ed è quindi difficile essere certi di aver valutato ogni strada percorribile prima di prendere una decisione definitiva, ma bisogna tener conto di cosa accadrà dopo le superiori, quando si dovrà scegliere se lavorare (o comunque cercare subito lavoro), oppure proseguire il percorso di studi all’università o in altre direzioni. E non dipende solo da noi! Non bisogna poi sottovalutare il fatto che ogni fase di passaggio è carica di emozioni, aspettative, paure e ansie. Si passa da una situazione che conosci e ti dà sicurezza a un’altra totalmente nuova. Eppure, rappresenta un tassello importante, che si aggiunge alla tua crescita e va affrontato con serenità ed entusiasmo.

E allora? Cosa aspetti? Chiedi … 

 

orientamento1-1

 

 

Niente paura dunque! Ti aiuteremo e ti sosterremo! Sempre!

Iniziamo insieme questo percorso che ti indirizzerà a una scelta consapevole per il tuo futuro. La prima tappa del nostro viaggio ti porta a conoscere te stesso. Prova a chiederti: quali sono i tuoi sogni, i tuoi progetti e cosa stimola la tua fantasia? Cosa sai fare e come ti relazioni con le persone e le situazioni, sia a scuola che nel tempo libero? Quali sono le materie o le attività che affronti senza difficoltà e con soddisfazione? E ancora, hai già messo a fuoco gli interessi e ciò che ti appassiona e incuriosisce? Già, perché non è detto che debbano essere solo degli hobby: possono diventare l’obiettivo del tuo percorso di studi e di lavoro. Farsi queste domande e, soprattutto, rispondersi sinceramente è fondamentale. Solo dopo aver riflettuto su te stesso, potrai guardarti attorno e osservare con più consapevolezza il mondo della scuola e delle professioni.

 

 

images-2

 

 

Per progettare il tuo percorso scolastico devi diventare un vero segugio, per «fiutare» e scoprire l’ambiente in cui vivi.

Fai a te stesso delle domande!

Devi capire:

1) quali sono gli ambiti professionali che ti permetteranno di «mettere in pratica» le materie e le attività che preferisci?

2) … e poi devi conoscere l’offerta formativa delle scuole per svolgere la professione o il percorso di studi che ti interessa …

 3) … e poi – scopri e cerca – quali sono le scuole più vicine a te!

 

images-2

Sei indeciso? Nessuna paura!

I servizi che ti offriamo e le persone che abbiamo coinvolto, ti possono dare un aiuto: la scuola organizza incontri di  orientamento e visite a istituti superiori! Puoi contattare le segreterie scolastiche per avere informazioni! Forse ti chiederai se la tua famiglia può mantenerti agli studi anche fino alla laurea? 

A un certo punto vorrai conoscere le reali opportunità di un mercato del lavoro difficile e travolto dalla crisi e noi ti daremo il maggior numero di informazioni possibili.

 

 

images-1

 

Non ti scoraggiare se, a un certo punto, scoprirai che i percorsi sono tanti: con un po’ di pazienza, consultandoti con i tuoi insegnanti, parlando in famiglia e con altri ragazzi e ragazze che hanno già fatto le proprie scelte, riuscirai sicuramente a orientarti meglio. E se sei incerto tra due differenti tipi di scuola, valuta per ciascuna i pro e i contro, ricordandoti che non esiste un istituto «su misura», oppure una scuola «facile» o «difficile», perché ogni percorso scolastico potenzia attitudini diverse attraverso l’approfondimento di discipline differenti.

 

 

 

orientamento1

 

 

Ricordati di confrontarti sempre, in tutte le fasi del percorso, con i genitori e con i tuoi insegnanti ascoltando le loro considerazioni e i loro suggerimenti, senza dimenticare però che il vero protagonista sei tu: se la scelta sarà stata ragionata e consapevole, affronterai serenamente gli imprevisti che si presenteranno e avrai più chance per realizzare gli obiettivi che ti sei dato. E se l’anno prossimo ti dovessi accorgere di aver fatto una scelta inadeguata? Insieme ai tuoi genitori, ripensa onestamente alla strada che hai intrapreso domandandoti perché non ha funzionato: potrebbe dipendere da aspetti che puoi modificare o potenziare; altrimenti, dopo un periodo di tempo ragionevole e dopo esserti consigliato con i nuovi docenti, potrai cambiare indirizzo di studi.

 

E vai!!! Sei pronto per cominciare il tuo percorso!

images